Le foto del transito di Venere sul Sole

Chi oggi si è
goduto il passagio di
Venere sul Sole, sappia che ha assistito a uno spettacolo davvero incredibile. La prima replica di questo evento astronomico, infatti, sarà messa in scena dal nostro Sistema Solare soltanto nel 2117.
Ecco perché schiere di appassionati e orde di scienziati hanno passato le prime ore dell'alba (in Italia) o parte della loro giornata con il naso all'insù. Da
Los Angeles a
Calcutta, passando per
Tokyo e la 
Mountain View di Google, sono centinaia di migliaia le persone che si sono date appuntamento con il telescopio.

Chi non aveva gli
obbiettivi adatti per guardare il Sole senza arrecare danni alla vista, ha utilizzato spesse pellicole o vetri oscurati. Oppure, tramite un gioco di specchi, ha proiettato il fenomeno su una superficie chiara e osservabile a occhio nudo. O ancora, semplicemente, si è collegato a uno dei tanti siti che, come il nostro, seguivano l'evento in streaming.

Tanta attenzione da parte della comunità scientifica è stata generata non solo dalla
rarità del transito di Venere sul Sole, ma anche dalla possibilità che questo passagio ha dato di raccogliere
informazioni preziose per studiare il pianeta e la sua
particolare atmosfera, un laboratorio naturale per studiare l'
effetto serra. In Italia le buone condizioni meteo hanno permesso di seguire l'evento al meglio, dalle 5,30 del mattino.

Fonte : Wired.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi