Mars-One Aperte le iscrizioni per vivere su Marte, migliaia le richieste

Mars_One-bartoloillianocom

Chi ha voglia di cambiare nazione ? Allora dove si va? Francia, Inghilterra, Australia ? No ! Qui si cambia proprio pianeta. E l’obiettivo della Mars-One Organizzazione non governativa creata dal ricercatore olandese Bas Lansdorp, che ha come scopo quello di creare una colonia permanente su Marte, infatti il viaggio è di sola andata.

Non bisogna essere degli astronauti professionisti per partire per il pianeta rosso, infatti sono già oltre 10.000 le richieste ricevute, per partecipare alle selezioni basta inviare un proprio video con la candidatura, i posti disponibili sono tra i 24 e 40. Nel giro di pochi minuti dall’annuncio il sito ha subito un invasione di visite senza precedenti tanto da mandare down il sito web. Le richieste ricevute vengono dai più svariati paesi e sembra che 4 di queste siano di italiani, il fatto che le richieste arrivino dalle nazioni più distanti tra loro è un ottimo segno.

I candidati devono avere un età compresa tra i 18 e 40 anni,  buona forma fisica e ottima conoscenza dell’inglese, istinto di sopravvivenza, e ottima predisposizione per i rapporti personali. Il viaggio ha una durata di 7 mesi, ogni navicella conterrà 4 persone, due donne e due uomini, si parla di spedizioni ogni 2 anni dal 2025.

Queste persone vivranno in un piccolo ambiente, sarà un ambiente pericoloso, ognuno avrà un modulo abitativo, questi moduli saranno costruiti da Robot che verranno inviati prima degli umani. Il design è senza dubbio futuristico, in comune ci saranno delle celle dove cresceranno vegetali freschi di giornata e serre con piante che forniranno ossigeno, e anche la connessione ad Internet, infatti grazie ad un avanzata rete di satelliti sarà possibile comunicare con la terra, una sorta di Skype, anche se la distanza genera un ritardo di circa 20 minuti, quindi penso che sarà un pò come nei film di Starship Troppers, dove era possibile scambiarsi video messaggi tra un astronave e l’altra.

Non mancherà il lato televisivo globale della cosa,  il tutto verrà montato come un reality 2.0, già oggi è  possibile votare  i video dei candidati e dare un voto da 1 a 5 stelle, fino alle fasi finali delle eliminazioni. L’evento è già in fase di creazione, i moduli sembrano già avere progetti solidi e una tabella di marcia attiva per rendere tutto questo possibile nel 2023. Essendo un agenzia non governativa gran parte dei fondi saranno generati dal reality TV che si spera possa generare circa Sei miliardi di dollari necessari a comprare tutta l’attrezzatura per la prima spedizione e per mantenere la vita dei coloni sul pianeta rosso. Insomma, con Mars One si darebbe il via alla prima colonizzazione di un nuovo pianeta, i candidati del primo lancio rimarrano nei libri di storia, un opportunità davvero emozionante.

E tu cosa ne pensi ? Partiresti (senza ritorno) per un pianeta disabitato diventando uno dei personaggi più visti dal mondo tramite il reality ?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi