Obama dice sì ai matrimoni gay. E Twitter si scatena

Nel bel mezzo della campagna elettorale,
Barack Obama si schiera apertamente a favore dei
matrimoni gay. È successo ieri, verso mezzanotte, durante un'intervista a 
Abc News. Di sicuro è un bel punto per chi si batte per i diritti civili avere l'appoggio ufficiale, per la prima volta nella storia, di un presidente. Ma lo è anche per la
popolarità di Obama? Sì, e per saperlo non c'è bisogno di aspettare i sondaggi, basta dare un'occhiata a
Twitter e ai diagrammi forniti dalle aziende che si occupano di
social media analytics.

Lo ha fatto
Mashable, contattando
Topsy, che da 140 caratteri deduce anche i
sentimenti della twittersfera verso un argomento o una persona (in una scala che va da -10 a +10, dove 0 equivale a
sentimento neutro). La posizione del presidente è stata accolta piuttosto bene, con un
sentimento positivo che si attestava tra 2 e 3 sul diagramma, e la sua popolarità è andata dalle stalle alle stelle nel giro di qualche ora. Mercoledì alle 2 di notte, dopo il voto della Carolina del Nord che vieta i matrimoni gay nello stato, il sentimento verso Obama era sceso a – 6; dieci ore dopo era arrivato a +8.

Il messaggio è riportato anche sull'
account Twitter del presidente, e recita “
Le coppie dello stesso sesso dovrebbero potersi sposare. Il Presidente Obama”. Un cinguettio ritwittato ben
30mila volte solo nel pomeriggio di ieri (
oltre 54mila a questa mattina). Mezz'ora dopo l'annuncio, inoltre, il suo nome è passato di colpo dall'essere citato circa 300 volte al minuto a oltre 4mila. Solo nella prima ora è stato protagonista di 192mila cinguettii.

Anche
Mitt Romney, che ha colto l'occasione per ribadire la sua posizione contraria ai matrimoni gay, ha mosso un po' le acque, ma mai ai livelli di Obama (e neanche a quelli di Justin Bieber). 

(Credit per la foto: Getty Images)

 

Fonte : Wired.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi