So.cl, il social network universitario di Microsoft

È forse giunto il momento di aprirsi un nuovo
account? Sì, secondo
Microsoft, ma senza fretta e senza mettersi in competizione. La società fondata da
Bill
Gates ha da poche ore svelato
il suo chiacchierato social network –
So.cl – progettato per un pubblico ristretto e specifico: studenti e professori universitari. Dunque, come fanno sapere da Redmond, senza nessuna intenzione di fare concorrenza a Facebook o Google+, almeno per il momento.

So.cl – che seguendo la pronuncia inglese suona come la parola
social – è una piattaforma creata perché
studenti e professori possano condividere contenuti e conoscenze, riunendo in un solo luogo virtuale la possibilità di incontrarsi e far circolare il sapere.

Progettato a partire dal 2009 dal ramo ricerche social di Microsoft, il gruppo
FuSe (Future Social Experience),
So.cl è stato sperimentato all’interno dell’
università
di Washington, della
Syracuse e della
New
York
University con il preciso scopo di aiutare “
le comunità accademiche a sviluppare nuovi modi i collaborazione attraverso la tenologia”, come ha spiegato
Lili
Cheng, general manager del gruppo.

Il social network di
Microsoft permette infatti di creare post con video, foto, testo ed altri elementi, per poi condividerli con gli studenti che hanno un profilo scientifico simile o i medesimi interessi formativi. Proprio la parte video è stata considerata di fondamentale importanza: "
So.cl si rivolge più a chi preferisce cose più visuali, e permette di esplorarle più velocemente", ha detto Cheng. Che assieme al team di FuSe ha studiato un modo per condividere in un unico post – chiamato
video
party – più di un filmato tratto dalla Rete, come si trattasse del rudimentale montaggio di un film collettivo cui ogni utente può aggiungere un pezzo.

Microsoft ha promesso che i contenuti di
So.cl saranno esplorabili grazie a
Bing, motore di ricerca della stessa compagnia, seguendo l’esempio dell’integrazione fra
Google e
Goolge+. E si potrà accedere da Facebook, di cui si potranno invitare gli amici. Fino al
15 dicembre, inoltre,
So.cl sarà in prova per quegli utenti che abbiano ricevuto, o riceveranno, un invito da chi sta già partecipando al programma sperimentale.

Facebook è nato nelle università e da queste ha conquistato il mondo.
So.cl, al contrario, nasce da un laboratorio di ricerca e si prefigge di conquistare le
università, secondo il motto:
“Trova quello che cerchi e condividi ciò che sai”. La guerra dei social network è appena incominciata? Difficile dirlo. Una cosa è chiara:
Microsoft non punta ai numeri di Zuckerberg. Ma sogna una agguerrita comunità di appassionati il cui
obbiettivo
social è la condivisione di
contenuti, piuttosto che foto di ragazze e ironici aggiornamenti di stato.

Fonte : Wired.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi