SoftWheel – Hanno reinventato la ruota !

SoftWheel

L’agricoltore israeliano Gilad Lupo, nel 2008 quando si ruppe il bacino, decise di non lasciar appassire il suo raccolto soltanto perché era destinato a rimanere su una carrozzina, così la trasformò in un cavallo da battaglia.

Ha sperimentato con soluzioni basate su attrezzature agricole e, infine, ha preso i suoi concetti al Rad-BioMed tecnologia Accelerator a Tel Aviv, dove ha ottenuto il sostegno necessario per trasformare la sua idea in un prodotto in attesa di brevetto chiamato SoftWheel .
Nelle tradizionali ruote il 30% dell’energia viene speso perchè non sono a sospensione, lasciando soltanto il 70% utilizzato per la spinta.

Le ruote SoftWheel risolvono questo problema con la loro “tecnologia simmetrica e selettiva”, che utilizza tre cilindri di compressione in grado di assorbire l’impatto all’interno della ruota prima che siano trasferiti al pilota.L’obiettivo è quello di rendere del mozzo della ruota essenzialmente galleggiante a mezz’aria, mentre sospendere la massa della sedia. In pratica questo significa che i piloti possono attraversare scale e marciapiedi quasi facilmente come se stessero scivolando giù per una rampa, consentendo alle ruote di sopportare il peso delle forze. “Una volta che hai eliminato cedimenti e riesci ad ondeggiare con le ruote, si possono fare miracoli”.

E’ anche retrocompatibile e ha applicazioni in altre categorie di prodotti, come le biciclette. “Abbiamo acquistato le biciclette off-the-shelf e in 10 minuti abbiamo messo le ruote SoftWheels su di loro; è stato un plug and play “,
Questo aspetto modulare della struttura consente inoltre di commutare su ruote relativamente semplici, un fatto che ha attirato l’interesse in un certo numero di applicazioni industriali e aeronautiche.

Molte applicazioni
La casa Automobilistica Daimler ha invitato Barel a parlare in uno dei loro incontri di innovazione e funzionari governativi hanno preso un vivo interesse per SoftWheel. Barel crede che alla fine il suo prodotto potrebbe essere applicato perfino ad automobili, treni, gru, e persino per gli aerei ed ingranaggi praticamente tutto ciò che ha una ruota.

Le applicazioni più avanzate potrebbero richiedere tempo per lo sviluppo, ma la squadra SoftWheel è felice di servire coloro che sono su sedia a rotelle e tutti gli altri che usufruiscono del loro prodotto. SoftWheel lancia una nuova bici, la Copenhagen Wheel , aumentando le prestazioni del 20-30 per cento. “Non importa se si tratta di sudore o di benzina; l’energia è energia “, dice Barel.

SoftWheel vuole lanciarla anche in Europa.Hanno in programma di iniziare a vendere le loro ruote per sedie a rotelle nel 4 ° trimestre 2014 con prezzi in campo da baseball di 2.000 dollari al paio.
Non ci sono scoperte fondamentali scientifiche nei materiali, c’è solo fisica nella SoftWheel, i pezzi sono accessibili e con un design accattivante, insomma la ruota 2.0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi